QUANDO ABBIAMO PENSATO DI DAR VITA ALLA CASA EDITRICE LAB DFG NELLE NOSTRE MENTI ERA GIÀ CHIARO E DELINEATO UN PROGETTO: CI SAREBBE STATO SPAZIO ANCHE PER UNA COLLANA DEDICATA ALLA NARRAZIONE SPORTIVA O ALLO “STORYTELLING SPORTIVO”, COME VA DI MODA DIRE OGGI.

QUESTA COLLANA È NATA, SI CHIAMA AD MAIORA SEMPER!. NON SI TRATTA PERÒ DI UNA SEMPLICE COLLANA EDITORIALE: IN QUESTE TRE PAROLE LATINE SI NASCONDE, ALMENO SECONDO NOI, IL SEGRETO DEL SUCCESSO E DELLA VITA.

SI POTREBBE TRADURRE CON ‘VERSO COSE PIÙ GRANDI’ O IN MANIERA PIÙ ESTESA E DISCORSIVA CON: VIVERE UNA VITA AMBIZIOSA, PUNTANDO SEMPRE A FARE IL MASSIMO PER NON AVERE POI NESSUN TIPO DI RIMPIANTO.

DARE IL MASSIMO PER NON AVERE RIMPIANTI. PROVARCI SEMPRE SENZA ARRENDERSI. MA STIAMO PARLANDO ANCORA DI SPORT O FORSE DI VITA? LA RISPOSTA È INCERTA, LA RISPOSTA È DUPLICE: STIAMO PARLANDO DI ENTRAMBE LE COSE. CREDIAMO CHE LO SPORT SIA UN LINGUAGGIO UNIVERSALE, COMPRENSIBILE DA TUTTI E CHE PER QUESTO SI POSSA UTILIZZARE COME PERFETTA METAFORA PER RACCONTARE QUELLO CHE CI SUCCEDE ATTORNO.

PROVATE A RIFLETTERCI PER QUALCHE ISTANTE: QUANTE VOLTE UTILIZZIAMO TERMINI SPORTIVI PER PARLARE DI COSE CHE CON LO SPORT NON HANNO NULLA A CHE FARE?

ALLO STESSO MODO, SE LO SPORT PUÒ AIUTARCI A RACCONTARE MOMENTI DELLA VITA DI TUTTI GIORNI, ALLORA PUÒ SPEZZARE PREGIUDIZI E ANCHE RACCONTARE VITE ECCEZIONALI.

QUELLE DI DONNE, UOMINI, ATLETI CHE SONO STATI CAPACI CON LE LORO GESTA DI INCROCIARE LE NOSTRE STRADE E MAGARI, PERCHÉ NO, CAMBIARLE UN PO’.

RENDENDOCI, CON IL LORO ESEMPIO, DELLE PERSONE MIGLIORI.

GIOVANNI DI GIORGI

DIRETTORE EDITORIALE

Visualizzazione di tutti i 3 risultati